Settori a rischio

I cambiamenti climatici stanno progressivamente spingendo il mondo del lavoro verso un evoluzione dei vari settori esistenti ad oggi.

Categorie di un processo industriale

Un materiale amorfo può cosi subire un processo industriale completo suddiviso in determinate categorie come la sua formatura, la successiva trasformazione o deformazione completa, l'unione o assemblaggio con altre parti precedentemente lavorate oppure la sua completa o parziale suddivisione in più parti e l'asportazione di materiale considerato in eccesso (materiale di scarto).

Allevamenti e sistema alimentare

Secondo i dati ricavati da alcuni studi condotti della FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura), oltre alle attività umane, hanno un forte impatto sul cambiamento climatico anche le emissioni prodotte dalle attività di allevamento.

Funzionamento di un impianto di cogenerazione

In una centrale termica convenzionale l'energia ricavata attraverso l'utilizzo di combustibili fossili viene dispersa nell'ambiente e questo genera spesso un costo di produzione inadeguato per l'intero processo produttivo.

Cambiare sistema alimentare contrasta il cambiamento climatico? (Allevamento)

Cambiare sistema alimentare contrasta il cambiamento climatico?

Frequently Asked Questions - Allevamento

Categoria: Allevamento | Mercoledi 5 Gennaio 2022 - 15:14:12

Da alcuni studi effettuati emerge come l'allevamento contribuisce pesantemente, circa per il 14,5%, alla produzione di emissioni inquinanti di tipo gas serra a livello globale.

Allevamenti e sistema alimentare


Secondo i dati ricavati da alcuni studi condotti della FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura), oltre alle attività umane, hanno un forte impatto sul cambiamento climatico anche le emissioni prodotte dalle attività di allevamento.

Cambiamenti climatici e future pandemie


Dagli ultimi rapporti del Programma per l'Ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) i cambiamenti climatici sono stati catalogati tra gli elementi da contrastare per scongiurare future pandemie.

L'allevamento può favorire nuove pandemie


L'allevamento può favorire la nascita di nuove malattie o la diffusione di quelle già esistenti, in particolare l'allevamento intensivo che potrebbe scatenare la prossima pandemia.
Per tali motivi sarà necessaria una futura transizione verso l'utilizzo delle proteine vegetali.

Le proteine vegetali si trovano appunto all'interno di alimenti di origine vegetale. Ci sono i cereali, il seitan e i legumi come lenticchie, ceci e fagioli, le fave e i piselli).
Poi esistono la soia e derivati come il tempeh che è un alimento fermentato ed è ricavato dai semi di soia (gialla), il tofu e il miso, utilizzato come condimento e anch'esso derivato dai semi della soia gialla.
Seguono il tamari shoyu, la frutta secca e il muscolo di grano, noci, nocciole e mandorle.

Abbiamo infine anche i pinoli e i semi che possono essere di canapa, di sesamo e di chia.

Torna su