Omicron - La nuova variante Covid

La variante Omicron è solo l'ultima delle diverse varianti di Sars Cov-2 (Covid 19).

Come cambia il vento e le sue caratteristiche?

Con l'aumento della temperatura, dovuto al riscaldamento dell'aria da parte del Sole, le correnti d'aria tendono a salire di quota mentre l'aria più fredda, e quindi più pesante, scende verso il basso.

Cambiamenti climatici e lavoro

Gli effetti dei cambiamenti climatici con il mondo del lavoro sono collegati attraverso i rischi, sempre maggiori, di perderlo ma anche dalle altrettante maggiori opportunità di trovarne di nuovo.

Il ciclo naturale del carbonio

Il carbonio ha un suo ciclo naturale, e durante questo ciclo si verifica un continuo scambio di CO2 tra l'atmosfera, oceani, biosfera (l'insieme delle zone della Terra che permettono lo sviluppo della vita) e la geosfera (l'insieme degli strati della Terra distinti secondo un punto di vista geofisico).

Quali sono i tipi di allevamento? (Allevamento)

Quali sono i tipi di allevamento?

Frequently Asked Questions - Allevamento

Categoria: Allevamento | Venerdi 18 Marzo 2022 - 16:16:15

Sono molti i tipi di allevamento esistenti e, negli ultimi anni, stanno subendo delle sostanziali modifiche nelle tecniche introdotte per una configurazione genetica di singole specie animali.

Queste modifiche sono volte al miglioramento della produttività, al ridimensionamento delle emissioni inquinati da gas biologici e all'ottimizzazione nella produzione di biogas per avere energia.

Che cos'è l'allevamento?


L'allevamento è fondamentalmente un "attività di custodia" dei capi bestiame che permette un corretto sviluppo degli animali allevati e la loro riproduzione.
L'allevamento viene svolto per il ricavo di cibo, lavoro (animale), produzione e commercio di pellami.

L'allevamento si è anche evoluto nel tempo, permettendo la procreazione di determinate specie animali, selezionate allo scopo di compagnia per l'uomo come cani e gatti, uccelli e rettili.

Che tipi di allevamento esistono?


Partiamo col dire che le attività di allevamento si distinguono in "stanziale" e "nomade".
Per allevamento stanziale si intende che l'attività viene svolta in un insediamento produttivo stabile, dove gli animali hanno uno spazio delimitato o recintato.

Nel caso di allevamento nomade, la stessa viene svolta da l'uomo (Es. il pastore), che si sposta costantemente in un determinato territorio, portando con se la mandria o il gregge.

Ma quali sono le tipologie di allevamento esistenti?
  • pollicoltura (polli, galli e galline, tacchino, oca etc.)
  • itticoltura (pesci)
  • allevamento dello struzzo (struzzo)
  • elicicoltura (chiocciola)
  • ostricoltura (ostriche)
  • allevamento della cavia
  • Pastorizia (bovina, caprina, ovina, equina)
  • bovinicoltura (bovini)
  • ovinicoltura (ovini)
  • coniglicoltura (conigli)
  • caprinicoltura (caprini)
  • suinicoltura (maiale)
  • ippicoltura (equini)
  • Allevamento animali domestici
  • allevamento canino (cane)
  • allevamento felino (gatto)
  • Allevamento volatili
  • avicoltura (uccelli)
  • Allevamento insetti
  • apicoltura (ape)
  • bachicoltura (baco da seta)
  • Allevamento di organismi acquatici
  • acquacoltura

Torna su