• Quanta potenza ha un fulmine?

    Un fulmine ha un enorme potenza e una produzione energetica che può variare dai 10 ai 200 mAh.
  • Perchè l'arcobaleno esce fuori dopo aver piovuto?

    L'arcobaleno nasce dalla dispersione ottica della luce solare che, attraversando le gocce presenti nell'aria dopo la pioggia, o anche nei pressi di una fontana o una cascata, crea uno spettro elettromagnetico che comprende le lunghezze d'onda di tipo visibile e non all'occhio umano.
  • Pianta di Tasso

    Il tasso europeo (Taxus baccata) è una delle piante più longeve d'Europa, alcuni esemplari isolati hanno raggiunto i 3.000 anni di età.
  • Inquinamento atmosferico , siccità e carestie

    Uno dei fattori di rischio maggiormente temuti, e ad oggi molto invasivo, è l'inquinamento atmosferico che fa più vittime di altre cause e concause, soprattutto nelle persone residenti in grandi città.

Domande più frequenti sui cambiamenti climatici? (Riscaldamento Globale)

Domande più frequenti sui cambiamenti climatici?

Frequently Asked Questions - Riscaldamento Globale

Categoria: Riscaldamento Globale | Giovedi 21 Dicembre 2023 - 14:31:52

Le domande e le risposte più frequenti sui cambiamenti climatici, le cause, le conseguenze e gli approfondimenti sul fenomeno climatico più preoccupante dei nostri tempi.

  • Cosa stanno causando i cambiamenti climatici?
    Principalmente le emissioni di gas serra derivanti dalle attività umane come il consumo di combustibili fossili.

  • I cambiamenti climatici sono reali?
    Sì, il riscaldamento globale è una realtà scientificamente provata, confermata da decenni di misurazioni e studi climatici.

  • Cosa succederà se non facciamo nulla?
    Gli scienziati prevedono impatti sempre più gravi come eventi estremi, innalzamento dei mari, crisi alimentari, migrazioni di massa se le emissioni continueranno ad aumentare.

  • Cosa possiamo fare noi?
    Ridurre l'impronta carbonica con trasporti sostenibili, efficienza energetica, alimentazione consapevole, pressione su governi e aziende.

  • Le grandi aziende sono responsabili?
    Sì, un centinaio di corporation emettano i 2/3 delle emissioni mondiali, ma ogni contributo individuale è importante.

  • Esiste un consenso scientifico sul fenomeno del Global Warming?
    Sì, ormai il 99% degli scienziati climatici concorda che i cambiamenti climatici sono causati dall'uomo.

  • Quali tecnologie possono aiutare ad affrontare il riscaldamento globale?
    Fra le tecnologie maggiormente impattanti sul fenomento del cambiamento climatico abbiamo sicuramente quelle delle energie rinnovabili, la mobilità elettrica, le tecnologie per la cattura della CO2, l'economia circolare, l'utilizzo efficiente e il ricliclo delle risorse.

  • Quali sono i paesi più colpiti dai cambiamenti climatici?
    Isole basse, zone costiere, popolazioni povere e dipendenti da agricoltura e acqua.


Approfondimenti sui temi chiave legati al cambiamento climatico


Di seguito vengono riportati alcuni approfondimenti sui temi chiave legati al cambiamento climatico sulla Terra:

Le cause:
Le emissioni di gas serra, principalmente CO2 e metano, causate dall'uso di combustibili fossili, produzione di cemento, allevamento intensivo, agricoltura, stanno alterando l'effetto serra naturale e riscaldando il pianeta.

Evidenza scientifica:
Misurazioni di temperatura, innalzamento dei mari, fusione dei ghiacci, eventi estremi mostrano trend allarmanti coerenti solo con il riscaldamento antropico. Gli studi sui carotaggi dei ghiacci confermano come le concentrazioni di CO2 non sono mai state così alte negli ultimi 800.000 anni.

Gli impatti sul territorio e sull'uomo:
Innalzamento dei mari di metri con sommersione di aree costiere, ondate di calore e siccità, alluvioni, uragani più frequenti, incendi, estinzione di specie, crisi alimentari e migratorie di massa, conflitti per le risorse sempre più probabili.

La mitigazione del clima:
Serve ridurre le emissioni del 45% entro 2030 e azzerarle entro il 2050 per contenere il riscaldamento sotto 1.5°C, temperature superiori avrebbero impatti catastrofici irreversibili.

Adattamento al cambiamento climatico:
Investire in infrastrutture resilienti, sistemi di allerta precoci, tutela delle risorse idriche ed alimentari, correggere lo sfruttamento insostenibile del territorio è cruciale per ridurre la vulnerabilità.

Torna su