Alla fine del XVIII secolo non esistevano strumenti adeguati

In quegli anni non si avevano ancora gli strumenti adeguati per poter misurare correttamente le capacità di assorbimento della CO2 nelle acque oceaniche e quindi non si poteva correttamente stabilire il livello di dispersione dell'anidrite carbonica negli oceani.

Arcobaleno primario e secondario

Durante il II-III secolo il filosofo greco Alessandro di Afrodisia studia il fenomeno del doppio arcobaleno.

Che caratteristiche ha un fulmine?

Il fulmine è una scarica elettrica ad alta tensione che si verifica ad una certa quota di altezza nell'atmosfera.

Inquinamento delle acque da cause naturali

L'inquinamento idrico può verificarsi da cause naturali come:

  • Terremoti
  • Tsnunami
  • Eruzioni vulcaniche
  • Alluvioni
  • Frane
  • Gas Radon (un gas radioattivo di origine naturale, inodore, incolore e insapore)
  • Arsenico presente all'interno delle rocce
  • Deposizioni atmosferiche
  • Escrementi degli animali
  • Piogge acide (riconducibili indirettamente all'uomo)

Come si misura la temperatura al pianeta Terra? (Varie)

Come si misura la temperatura al pianeta Terra?

Frequently Asked Questions - Varie

Categoria: Varie | Lunedi 2 Novembre 2020 - 10:31:24

Come fa l'uomo a misurare la temperatura del nostro pianeta, essendo la Terra cosi grande rispetto a noi?

Come misurare la temperatura del pianeta


Esistono più modalità di misurazione della temperatura del nostro pianeta che vengono effettuate almeno un paio di volte al giorno in modo da mantenere un prospetto delle temperature sempre aggiornato.

Innanzitutto viene misurata la temperatura terrestre attraverso l'utilizzo dei satelliti geostazionari in orbita al nostro pianeta che possono fornirci un quadro molto preciso della temperatura presente in atmosfera e di quella rilevabile in superficie.

Strumenti di misurazione della temperatura terrestre


Abbiamo poi vari osservatori meteorologici sulla terraferma in varie zone del mondo ed altri situati a bordo di navi.
Insieme hanno la possibilità di rilevare le temperature della Terra almeno due volte al giorno, queste analisi vengono affiancate da ulteriori misurazioni effettuate attraverso l'utilizzo di palloni aerostatici che sono in grado di fornire i dati relativi alla temperatura dell'aria e, nel contempo, darci anche i valori riguardanti la pressione a diverse quote di altezza.

Sfruttamento dei dati raccolti


Attraverso l'insieme dei dati raccolti dalle varie fonti presenti in mare, sulla terra e nello spazio, l'uomo ha la possibilità di avere costantemente una situazione aggiornata e verificare ulteriori variazioni più o meno significative, sfruttando questi dati per svariate finalità, ad esempio per le previsioni metereologiche.

Torna su