Perché aumentano i gas serra?

L'aumento dei gas serra è determinato prevalentemente dall'inquinamento atmosferico causato da un inarrestabile, e sempre maggiore, utilizzo dei combustibili fossili soprattutto di quelli in forma liquida (come ad esempio il petrolio) e quelli in forma gassosa come lo stesso metano, l'etano e il butano (gas naturali) o ancora come l'ossido di carbonio, l'acetilene e l'idrogeno (gas artificiali).

Arcobaleno primario e secondario

Durante il II-III secolo il filosofo greco Alessandro di Afrodisia studia il fenomeno del doppio arcobaleno.

Inquinamento delle acque da cause naturali

L'inquinamento idrico può verificarsi da cause naturali come:

  • Terremoti
  • Tsnunami
  • Eruzioni vulcaniche
  • Alluvioni
  • Frane
  • Gas Radon (un gas radioattivo di origine naturale, inodore, incolore e insapore)
  • Arsenico presente all'interno delle rocce
  • Deposizioni atmosferiche
  • Escrementi degli animali
  • Piogge acide (riconducibili indirettamente all'uomo)

Prodotti naturali per la casa

L'utilizzo di vari prodotti naturali, presenti in commercio, per la pulizia della propria casa è un altra buona azione che può essere seguita da tutti senza alcuna limitazione o rinuncia.

Quali sono i rischi dei mercati finanziari dovuti ai cambiamenti climatici? (Economia)

Quali sono i rischi dei mercati finanziari dovuti ai cambiamenti climatici?

Frequently Asked Questions - Economia

Categoria: Economia | Venerdi 16 Ottobre 2020 - 13:30:56

I rischi per i mercati finanziari a causa dei cambiamenti climatici sono svariati e coinvolgono sia le banche centrali che il mercato globale.

I cambiamenti climatici faranno lievitare i premi assicurativi


Gli eventi meteo sempre più estremi e frequenti causano disastri economici enormi, questa problematica potrebbe portare le agenzie assicurative ad aumentare vertiginosamente i premi da versare e inserire diverse clausole obbligatorie che porterebbero molte di loro a diventare inaccessibili per la maggior parte degli utenti.

Per alcune coperture, le assicurazioni potrebbero essere non più disponibili, sia per le aziende che per gli individui comuni e singoli cittadini.

Miliardi di dollari saranno necessari contro i danni da eventi climatici


Si stima che a causa dei cambiamenti climatici, ormai in corso da diversi anni, sarebbero a rischio capitali importanti che ammonterebbero a circa 45 mila miliardi di dollari (oltre la metà del PIL mondiale).
Questi capitali corrisponderebbero ad una parte della produzione annua di valore che è mediamente dipendente dalle sorti della natura e quindi dal suo sfruttamento.

I fenomeni climatici come il riscaldamento globale e la costante perdita di biodiversità porterebbero ad un punto di non ritorno.
Esperti di economia da tutto il mondo mettono in guardia la Comunità Internazionale da un accelerazione degli eventi metereologici estremi che causano danni ingenti, soprattutto nelle grandi città ormai completamente cementificate.

Aumento dell'inflazione e diminuzione della spesa pro capite


Il fallimento della mitigazione climatica e dell’adattamento ai cambiamenti climatici, porterà ad una forte contrazione economica in risposta alla diminuzione dei consumi dovuta all'innalzamento dei prezzi dei prodotti, soprattutto alimentari.

Torna su