Strumenti di misurazione della temperatura terrestre

Abbiamo poi vari osservatori meteorologici sulla terraferma in varie zone del mondo ed altri situati a bordo di navi.

Omicron - La nuova variante Covid

La variante Omicron è solo l'ultima delle diverse varianti di Sars Cov-2 (Covid 19).

Perchè il cielo è blu? - Partiamo dal Sole

Il Sole, come molti sapranno, emette un energia di tipo radiante, tale energia è conosciuta come radiazione solare.

Prodotti naturali per la casa

L'utilizzo di vari prodotti naturali, presenti in commercio, per la pulizia della propria casa è un altra buona azione che può essere seguita da tutti senza alcuna limitazione o rinuncia.

Allarme in Valle d'Aosta per il ghiacciaio Planpincieux

Il ghiacciaio Planpincieux si sta sciogliendo.

Il ghiacciaio Planpincieux sta pian piano venendo giù a valle Ferret

Surriscaldamento - Il ghiacciaio Planpincieux si sta sciogliendo
Categoria: Surriscaldamento | Venerdi 7 Agosto 2020 - 15:11:42

C'è molta preoccupazione e allerta degli esperti per le sorti del ghiacciaio Planpincieux in val Ferret, a Courmayeur.

Le cause di un probabile disastro


A causa delle alte temperature registrate in questi giorni, il ghiacciaio di Planpincieux rischia di subire un crollo che causerebbero una frana di circa 500.000 metri cubi di ghiaccio, terra e sassi.

Il forte sbalzo termico verificatosi per giorni ha completamente destabilizzato l'intera massa ghiacciata, permettendogli di scivolare lentamente verso valle.




style="display:block"
data-ad-format="fluid"
data-ad-layout-key="-gu-18+5g-2f-83"
data-ad-client="ca-pub-7745501539226706"
data-ad-slot="4184161209">




L'entità del ghiacciao di Planpincieux


Questo ghiacciaio si trova a circa 2600 metri e si estende per altri 200 metri di altezza arrivando alla cima con quasi 2800 metri di altezza complessivi.

Si stanno monitorando gli scostamenti della porzione a rischio crollo che, a detta degli esperti è grande come un campo da calcio, con sopra 80 metri di ghiaccio.

Il movimento della massa ghiacciata del Planpincieux è di circa un metro al giorno e anche un altro costone di circa 20 metri di lunghezza per 40 di profondità ha iniziato a cedere.

Aiuti a residenti e turisti della zona della val Ferret


Ieri mattina è stata fatta partire un operazione di evacuazione dei residenti e di tutti i turisti che in questi giorni occupavano la zona nella parte bassa della montagna.

E' stata creata una zona di accoglienza da parte del Comune che, con la Croce Rossa, sta cercando soluzioni per chi non ha un luogo per dormire.

Domande & Risposte sul cambiamento climatico
Torna su