Acidificazione oceani: cosa succede alla fauna marina?

Con l'aumento delle quantità di CO2 nell'acqua viene indebolito un equilibrio chimico molto delicato, portando le acque dei mari ad avere un Ph più basso, quindi con una maggiore acidità.

Perchè la variante indiana del Covid è cosi pericolosa

Da quello che si è appreso fino ad ora, la nuova variante indiana ha la particolarità di aver avuto una duplice mutazione della ormai conosciuta proteina Spike.

Definizione di combustibile

Il combustibile è quella sostanza che, attraverso un processo di combustione, subisce una diminuzione di elettroni aumentando la sua ossidazione con una conseguente produzione di energia termica.

Il Global Warming ridurrà quantità e qualità dei raccolti

Il Global Warming sta lentamente depotenziando il valore nutrizionale di alcuni raccolti, essenziali per l'alimentazione umana come i cereali.

Cambiare sistema alimentare contrasta il cambiamento climatico? (Allevamento)

Cambiare sistema alimentare contrasta il cambiamento climatico?

Frequently Asked Questions - Allevamento

Categoria: Allevamento | Mercoledi 5 Gennaio 2022 - 15:14:12

Da alcuni studi effettuati emerge come l'allevamento contribuisce pesantemente, circa per il 14,5%, alla produzione di emissioni inquinanti di tipo gas serra a livello globale.

Allevamenti e sistema alimentare


Secondo i dati ricavati da alcuni studi condotti della FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura), oltre alle attività umane, hanno un forte impatto sul cambiamento climatico anche le emissioni prodotte dalle attività di allevamento.

Cambiamenti climatici e future pandemie


Dagli ultimi rapporti del Programma per l'Ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) i cambiamenti climatici sono stati catalogati tra gli elementi da contrastare per scongiurare future pandemie.

L'allevamento può favorire nuove pandemie


L'allevamento può favorire la nascita di nuove malattie o la diffusione di quelle già esistenti, in particolare l'allevamento intensivo che potrebbe scatenare la prossima pandemia.
Per tali motivi sarà necessaria una futura transizione verso l'utilizzo delle proteine vegetali.

Le proteine vegetali si trovano appunto all'interno di alimenti di origine vegetale. Ci sono i cereali, il seitan e i legumi come lenticchie, ceci e fagioli, le fave e i piselli).
Poi esistono la soia e derivati come il tempeh che è un alimento fermentato ed è ricavato dai semi di soia (gialla), il tofu e il miso, utilizzato come condimento e anch'esso derivato dai semi della soia gialla.
Seguono il tamari shoyu, la frutta secca e il muscolo di grano, noci, nocciole e mandorle.

Abbiamo infine anche i pinoli e i semi che possono essere di canapa, di sesamo e di chia.

Torna su