Monitoraggio del permafrost

Gli strati più profondi del permafrost si sono creati migliaia di anni fa e non si sono più scongelati, lo strato di ghiaccio presente in questi luoghi remoti della Terra è rimasto tale arrivando fino ai giorni nostri.

L'aumento delle temperature globali

L'aumento delle temperature globali, già avviato da alcuni decenni e previsto come progressivo andamento futuro, vedrà le popolazioni soffrire con maggiore frequenza delle ondate di calore stagionali.

Effetti biologici delle radiazioni

Gli effetti biologici delle radiazioni ionizzanti possono essere distinte in due tipi in base al danno biologico causato:

Economia circolare e cambiamenti climatici

Fra i vari obiettivi preposti dalla società per la sostenibilità ambientale c'è il contrasto ai cambiamenti climatici che imperversano su ambiente ed economie mondiali.

La dieta mediterranea si distingue per il suo equilibrio nutrizionale

Alimentazione mediterranea e vantaggi sulla salute.

La piramide alimentare mediterranea e l'attività fisica

Salute - Alimentazione mediterranea e vantaggi sulla salute Foto di Il Punto Quotidiano
Categoria: Salute | Giovedi 27 Gennaio 2022 - 11:08:53

Siamo abituati a considerare l'alimentazione mediterranea una cosa scontata ma quali sono effettivamente i vantaggi e i benefici conseguenti al nostro modello di alimentazione?

Quali sono i vantaggi dell'alimentazione mediterranea?


Innanzitutto studi decennali hanno appurato che un alimentazione sana e completa come quella mediterranea hanno la possibilità di ridurre problemi cardiovascolari e sindromi metaboliche che portano inevitabilmente a patologie croniche.

La dieta mediterranea è stata oggetto di studio per molti anni da scienziati di tutto il mondo he sono arrivati a conclusioni eclatanti riguardo al rischio di sviluppare malattie cardiache o altre patologie di tipo cronico nelle popolazioni che non adottano tale dieta.

Risultati confermati, anche da studi effettuati in Inghilterra e negli Stati Uniti, hanno mostrato come le popolazioni, italiani in primis, siano soggetti ad una riduzione delle possibilità di sviluppare forme cancerogene e di avere problemi di ipertensione e quindi effetti cardiaci negativi.

Il contrasto all'obesità derivante dall'assunzione di un dieta corretta come quella mediterranea allontana il rischi di sviluppare il diabete di tipo 2 con la conseguenza di diminuire la percentuale di colesterolo presente nel sangue, avendo cosi una circolazione più fluida e meno gravosa per l'intero impianto cardio-circolatorio.

Dieta mediterranea e sostenibilità


La dieta mediterranea non è solamente voler aderire ad un determinato stile alimentare ma è anche decidere di assumere un alimentazione equilibrata e salutare.

Il riconoscimento di medici di tutto il mondo e dell'UNESCO è una prova tangibile di quanto la dieta mediterranea sia anche una forma di alimentazione sostenibile, che è bene promuovere, salvaguardare e perchè no anche tramandare alle generazioni future.

La dieta mediterranea si contraddistingue anche per il suo equilibrio nutrizionale, oltre alle particolari abitudini alimentari dei popoli che vivono nei paesi Mediterranei

Importanti studi sulla dieta mediterranea


Il fisiologo statunitense Ancel Benjamin Keys è considerato il precursore della dieta mediterranea e i suoi studi risalenti agli anni cinquanta.

Ancel Benjamin Keys nato in Colorado Springs nel 24 Gennaio del 1904 era un biologo e fisiologo americano.
La sua notorietà nacque principalmente grazie agli studi sull'epidemiologia delle malattie cardiovascolari e quindi sull'influenza che una determinata alimentazione poteva avere su alcune patologie.

Scoprì cosi quanto un certo equilibrio alimentare poteva portare a benefici concreti attraverso l'assunzione della dieta mediterranea.

Piramide alimentare mediterranea e attività fisica


Intorno agli anni novanta il concetto di dieta mediterranea vene rappresentato in modo grafico attraverso la famosa piramide.

Alla base di questa rappresentazione piramidale sono presenti gli alimenti da consumare tutti i giorni mentre al suo vertice troviamo quelli che andrebbero assunti in modo limitato.

Nel tempo a questa piramide è stata aggiunta anche l'attività fisica fatta in modo moderato ma regolare, in questo modo la dieta mediterranea viene intesa come uno stile di vita a tutti gli effetti, più che un semplice elenco di alimenti da considerare positivi per la propria salute.

Piramide alimentare mediterranea: Come è suddivisa?


Al livello più basso, quindi alla sua base troviamo molte tipologie di verdure, frutta e cereali (preferibilmente di tipo integrale).

Al livello superiore abbiamo alimenti come latte e derivati come lo yogurt, poi abbiamo l'olio extravergine di oliva (da assumere senza cottura, quindi a crudo).
Completano il livello l'aglio e la cipolla, spezie di vario genere e le erbe di tipo aromatico, utilizzati in sostituzione del sale, poi frutta a guscio e olive.

Salendo ancora di livello troviamo gli alimenti che si consiglia di consumare con cadenza settimanale e che danno proteine come il pesce e i vari tipi di legumi, carni bianche, uova e formaggi, rispettando le limitate porzioni che nel dettaglio vengono stabilite.

Al vertice della Piramide Alimentare Mediterranea abbiamo tutti quegli alimenti che ci vengono suggeriti di consumare in modo limitato come le carni rosse, affettati e dolci (da consumare il meno possibile).

Domande & Risposte sul cambiamento climatico
Torna su