Inquinamento delle acque da cause naturali

L'inquinamento idrico può verificarsi da cause naturali come:

  • Terremoti
  • Tsnunami
  • Eruzioni vulcaniche
  • Alluvioni
  • Frane
  • Gas Radon (un gas radioattivo di origine naturale, inodore, incolore e insapore)
  • Arsenico presente all'interno delle rocce
  • Deposizioni atmosferiche
  • Escrementi degli animali
  • Piogge acide (riconducibili indirettamente all'uomo)

Gli habitat naturali consentono l'esistenza di caratteri morfologici e funzionali diversi

Anche gli habitat costieri comprendono altri tipi di habitat come quelli composti da vegetazione alofitica che è particolare vegetazione presente sulla Terra comprendente alcune famiglie di cormofite (piante costituite da un cormo, contrariamente a quelle formate da un tallo e chiamate appunto Tallofite) e comprendente piante che hanno particolari caratteri morfologici e anatomici, con una fisionomia di tipo xeromorfico (l'insieme di tutti i caratteri morfologici e di quelli funzionali che hanno le piante o gli organi vegetali xeromorfi).

L'allevamento può favorire nuove pandemie

L'allevamento può favorire la nascita di nuove malattie o la diffusione di quelle già esistenti, in particolare l'allevamento intensivo che potrebbe scatenare la prossima pandemia.

Riscaldamento globale: predire il sistema climatico

Prevedere il clima futuro è sempre stato affascinante dal punto di vista scientifico, quanto difficile dal punto di vista pratico.

Che cosa è l'acidificazione del suolo? (Ambiente)

Che cosa è l'acidificazione del suolo?

Frequently Asked Questions - Ambiente

Categoria: Ambiente | Venerdi 1 Aprile 2022 - 15:58:15

L'acidificazione del suolo fa parte delle maggiori cause di degradazione di un terreno, portando a una significativa riduzione del valore di di acidità (pH), della perdita costante di nutrienti e resa delle colture.

Acidificazione dell'ambiente


L'acidificazione dell'ambiente è un fenomeno che si verifica in conseguenza a una pesante presenza di sostanze acide, parliamo principalmente di anidride solforica e ossidi di azoto.

L'acidificazione del suolo è un processo naturale abbastanza lento che può subire accelerazioni significative a causa di particolari pratiche agricole, antagoniste dell'ambiente, come l'utilizzo di fertilizzanti di tipo chimico, pesticidi e anche dalle piogge acide che sono spesso conseguenza di una contaminazione dell'aria ormai inarrestabile.

Acidificazione del suolo: sostanze inquinanti


La presenza di queste sostanze riguarda più comparti dell'ambiente, come l'atmosfera, le acque superficiali e profonde, il vari tipi di suolo, ecc.

E' stato appurato che in molte aree (spesso tra le più colpite) il fenomeno naturale dell'acidificazione comporta un aumento di mobilità di alluminio e metalli pesanti, questo determina un ulteriore rischio di inquinamento delle acque sotterranee.

Depauperamento e acidificazione del suolo forestale


Conseguentemente a un elevato aumento di inquinanti in atmosfera, negli ecosistemi boschivi, questi agenti inquinanti causano eutrofizzazione e acidificazione del suolo.

Far il 1980 e il 1995 le emissioni di anidride solforosa hanno subito una forte diminuzione che è stata stima per l'Europa a circa il 50%.

Al contrario le emissioni di azoto (ossidi di azoto e ammoniaca) sono rimaste abbastanza costanti nel decennio 80/90, facendo successivamente registrare una lieve flessione di circa il 15% nel quinquennio 90/95.

Purtroppo una delle fonti maggiori di emissioni di ossidi di azoto è rappresentata dal settore dei trasporti, contribuendo in circa il 60% delle emissioni totali nel 1995.
Il trasporto merci su gomma ha fatto registrare un incremento del 54% nel periodo 80/95, aumentando anche quello riguardante il trasporto dei passeggeri del 46%.

Torna su